░░░░░░░░░░░░░░░░░ ░░░░░▀▄░░░▄▀░░░░░ ░░░░▄█▀███▀█▄░░░░ ░░░█▀███████▀█░░░ ░░░█░█▀▀▀▀▀█░█░░░ ░░░░░░▀▀░▀▀░░░░░░ ░░░░░░░░░░░░░░░░░ Hello source traveller !

Project for a private garden in Ferrara

This is a project for an architect’s garden located in the heart of Ferrara, in the northeast Italy. The space was essentially composed by two main courts. In the first court laid the historic garden from the 50’s, characterized by three important trees and geometric topiary. The second court consisted of a newly acquired area, beautifully enclosed by ancient, mellow-coloured brickwalls.
After having rescued some old pictures, I decided to restore the historic court by invoking its original criteria and elements, such as low hedges of dwarf box and a row of pencil trees. The formality of the design was sometimes broken with the introduction of romantic elements, borrowed from the English tradition. The newly acquired area was devoted to the production of fruits and vegetables, and raised beds, espaliers, a glasshouse and a small secret garden were also proposed.


Questo è un progetto per un giardino d’architetto nel centro storico di Ferrara. Lo spazio è essenzialmente composto da due corti principali. La corte maggiore ospita il giardino “storico” degli anni cinquanta, dominato dalla presenza di tre alberi importanti e di topiaria a carattere geometrico; la corte minore è un’area di più recente acquisizione, tutta nobilmente racchiusa da muri in cotto locale.
Grazie anche al ritrovamento di foto dell’epoca, decisi di ristrutturare il giardino storico in base al disegno originario, recuperandone alcune delle direttive razionali come le bordure lineari di bosso nano e una fila di alberature coniche sempreverdi. La durezza delle linee è talvolta rotta con l’introduzione di elementi più romantici, di gusto inglese. Per la seconda area il proprietario volle uno un’area dove produrre frutta e verdura: aiuole rialzate, espaliers, una serra e un piccolo giardino segreto furono disegnati.

Giulio Veronese